Assalto a Capitol Hill. Filippo Menci intervista Francesco Casini

Che i dolciumi li porti la Befana o i Re Magi, l’Epifania è una celebrazione che mai prima di quest’anno aveva varcato i confini mediterranei. Sono serviti personaggi ben più immaginifici di una vecchietta su una scopa per consacrare il 6 gennaio come data di rilievo nel calendario globale. L’eco della prima epifania americana èContinua a leggere “Assalto a Capitol Hill. Filippo Menci intervista Francesco Casini”

Alessio Di Sauro. L’Hiroo Onoda analogico

Alessio Di Sauro è nato ad Ancona nel 1992 e si è laureato in Scienze Politiche specializzandosi in relazioni internazionali e diplomatiche. Infatti salpando dall’Adriatico ha vagato per l’Atlantico in attesa di approdare a Milano. Quello del nord prima, a Lisbona. Quello del sud poi, lungo il meridiano della lusofonia che dalla capitale portoghese passaContinua a leggere “Alessio Di Sauro. L’Hiroo Onoda analogico”

Vi presento Maria Teresa Gasbarrone. La mediatrice culinaria

Maria Teresa Gasbarrone è nata nel 1993 a Sonnino, ma vive a Roma dal primo anno dell’università. Laureata in Editoria e Scrittura alla Sapienza, a un’ora di treno da casa dei suoi, Milano è il posto più lontano in cui abbia mai vissuto. Almeno fino ad oggi. Il giornalismo la corteggia da un bel po’,Continua a leggere “Vi presento Maria Teresa Gasbarrone. La mediatrice culinaria”

Statistiche: da dove veniamo

  Sono ben 11 le Regioni di provenienza dei 30 che compongono la classe del biennio 2020/2022. Nessuna rappresentante dalle Regioni a statuto speciale: Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Sicilia. Escluse anche la Calabria, la Campania, il Molise e la Basilicata. In terra lombarda, a sorpresa, è il Lazio aContinua a leggere “Statistiche: da dove veniamo”

Vi presento Michela Morsa. La positiva

Michela Morsa, romana del Trullo, è nata nel 1997. Un’antipatia esplicita per i numeri e la loro grammatica l’ha fatta laureare in Lettere Moderne. E dichiara che «la passione per il giornalismo c’è da sempre». Con le idee chiarissime su cosa “fare da grande”, meno ovvio è stato decidere dove progettare il suo futuro professionale.Continua a leggere “Vi presento Michela Morsa. La positiva”

I colori del 2020

Bari, Napoli, Urbino. Alcune Scuole di Giornalismo in Italia non hanno nemmeno cominciato il biennio a causa della pandemia. La Walter Tobagi ha fatto appena in tempo, riuscendo a calendarizzare le prove orali per la selezione pochi giorni prima che venissero vietate sull’intero territorio nazionale. Così il Master è partito a distanza dal primo giorno.Continua a leggere “I colori del 2020”

Vi presento Ivano Lettere. Il romantico

Ivano Lettere è aquilano, classe 1992, e per studiare sociologia ha girato mezza Italia: da Trento a Torino, passando per Roma. Nonostante il cognome, il “sacro fuoco” del giornalismo non arde in lui da sempre. Il Master è stato una scelta di compromesso maturata lo scorso aprile. Laureandosi nella fase acuta della pandemia, è giunta,Continua a leggere “Vi presento Ivano Lettere. Il romantico”

Vi presento Francesco Betrò. Il realista

Francesco Betrò è romano, del ’93 e già dirige una testata online: Lo Spiegone. La passione per il giornalismo c’è da quando ha memoria e già da molto tempo ha nel mirino la Walter Tobagi. Obiettivo centrato quest’anno. Sì è conquistato un posto nella Scuola sviluppando la traccia di politica interna – descrivere la parabolaContinua a leggere “Vi presento Francesco Betrò. Il realista”

Dimmi quando morirai e ti dirò chi sei

Di Lorenzo Ruben Rampa – studente Tobagi, aspirante giornalista e scrittore, ma soprattutto subacqueo incallito. Se ami il mare e i suoi abitanti visita il mio blog “Per il prossimo incontro dovrete scrivere il vostro necrologio“.Questa la provocazione irreverente, in pieno stile anglosassone, lanciataci dalprofessor Michael Thompson, durante la lezione di “English for Journalism” diContinua a leggere “Dimmi quando morirai e ti dirò chi sei”

La Scuola e i suoi Attori

La Scuola di Giornalismo Walter Tobagi rappresenta uno dei Master più prestigiosi d’Italia. Il più prestigioso secondo alcune autorevoli voci interne. Vi si accede per concorso. La prova scritta consiste nello svolgere una traccia d’attualità di 60 righe per 60 battute, nel sintetizzare un complesso articolo in un lancio d’agenzia non più lungo di 900Continua a leggere “La Scuola e i suoi Attori”