Il corpo di Claudio Lindner. La prima rassegna stampa in emeroteca

Il 18 gennaio è stato un lunedì di rivoluzione per la scuola. La rassegna stampa quotidiana è avvenuta per la prima volta in presenza. Senza alcun preavviso.

Tra giornali veri e colleghi veri – un po’ spaesati fuori dalla consuetudine delle stanze virtuali di Microsoft Teams – è comparso anche Claudio Lindner, vice-direttore del Master che da novembre guida il riscaldamento giornalistico mattutino dalla sua casa milanese.

Tra crisi di governo in atto e avvicendamento del potere in America, non si è trattato di una rassegna stampa qualsiasi. E la possibilità di commentare in presa diretta, senza alzare manine gialle o paura di causare riverbero nelle auricolari altrui è stato un assaggio di normalità.

30 competenze funzionano meglio insieme, la presenza è il moltiplicatore dell’analisi.

Così, cercando ti mappare il groviglio di strategie che albergano la testa di Renzi, di immaginare il futuro del governo, dell’America e del mondo, la presenza di Irene Panzeri, la russofona della redazione, è stata occasione per sviscerare la vera notizia del giorno: l’arresto di Aleksei A. Navalny al momento del suo ingresso in Russia. La traduzione di Irene è stato il valore aggiunto per comprendere fino in fondo la sommarietà di quel fermo, il pane quotidiano per gli oppositori politici nella Russia di Putin.
Col suo metro e novanta, il sorriso bonario e la sua foltissima chioma cinerea, la presenza di Claudio è stata più di una piacevole sorpresa, ma il segnale che a scuola la musica potrebbe veramente cambiare. Dal primo febbraio, infatti, la didattica in presenza dovrebbe consolidarsi sempre più, ed estendersi anche a parte delle lezioni frontali oltre che al praticantato. Col vaccino in poppa e il 2020 alle spalle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: